ENNA- Più tutele e servizi per le donne in gravidanza.

ENNA- Più tutele e servizi per le donne in gravidanza. L’Azienda Provinciale di Enna accelera il passo ed adegua l’organico aziendale dell’assistenza ostetrica. Sono cinque le nuove assunzioni a far data da ieri, 28 luglio, con la firma ufficiale del contratto di lavoro, a tempo determinato, sottoscritto alla presenza del Direttore Generale Francesco Iudica, del Direttore del dipartimento materno infantile Loredana Di Simone e della Presidente dell’ordine provinciale delle ostetriche di Enna, Oriana Ristagno, peraltro ostetrica del medesimo dipartimento. E’ stata la stessa dirigente Di Simone, a ribadire il rinnovato valore sociale della maternità e delle politiche a favore dell’area materno – infantile sul nostro territorio, sottolineando che “le firme apposte ai contratti di lavoro dei nuovi ostetrici, rappresentano un punto di partenza di strategica importanza per costruire e sviluppare i nuovi modelli organizzativi proposti dal dipartimento materno infantile, in piena armonia e massima condivisione con i vertici dell’azienda ospedaliera”. Le collaboratici neoassunte, andranno a rafforzare l’organico dei punti nascita di Enna e Nicosia, per promuovere un modello innovativo e virtuoso di ausilio alla maternità, incentrato sulla migliore integrazione tra l’ospedale ed il suo territorio, con il lancio della nuova figura professionale dell’ Ostetrica di famiglia e di comunità. “Valorizzare la professione dell’ostetrica – conclude la presidente dell’Ordine Oriana Ristagno- apre la strada
al riconoscimento di un’autentica essenzialità nella scelta di occuparsi, a pieno titolo, della salute di tutte le donne, in specie in una provincia, che è ancora alle prese, soprattutto in ambito sanitario, con i postumi dell’epidemia COVID”. Un altro tassello strategico per alzare l’asticella dei servizi territoriali offerti dall’ASP sul territorio ennese.
rlferrara

Lascia un commento