PIAZZA ARMERINA- Militari delle Forze Armate dell’”Operazione Strade Sicure” impiegate nella città dei mosaici nei servizi dei controlli COVID 19.

PIAZZA ARMERINA- Militari delle Forze Armate dell’”Operazione Strade Sicure” impiegate nella città dei mosaici nei servizi dei controlli COVID 19. La decisione è stata adottata dall’Ufficio Ordine Pubblico del Dipartimento della Pubblica Sicurezza che ha previsto ad Enna e provincia, l’impiego dell’Esercito Italiano per le accresciute esigenze delle forze dell’ordine e per i maggiori compiti connessi al contenimento della diffusione del Covid-19. Così stamani, militari in pattugliamento e servizi di controllo in pieno centro urbano. Sono gli uomini del 62° Reggimento Fanteria Sicilia di Catania, il cui contingente impiegato in questa provincia sarà di stanza presso la base addestrativa Aosta di contrada Bellia. Tale personale, in relazione alle specifiche competenze e professionalità, affiancherà la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, operando nel territorio di vari comuni dell’ennese con 2 equipaggi giornalieri in sinergia con le pattuglie già predisposte per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Nei luoghi di più alta aggregazione dei cittadini, saranno svolti servizi di pattugliamento delle strade in chiave di prevenzione per il contenimento dell’attuale fase di emergenza sanitaria in scrupolosa osservanza delle misure di distanziamento
sociale e del tassativo divieto di assembramenti o aggregazioni di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Già da stamattina i primi controlli dei militari che hanno preso servizio in città insieme ai poliziotti del commissariato.
rlferrara