PIAZZA ARMERINA- Esce da casa con la scusa di dover andare a Catania per una visita ortopedica e torna a Piazza Armerina con 18 dosi di marijuana nascoste nel tappo della benzina.

PIAZZA ARMERINA- Esce da casa con la scusa di dover andare a Catania per una visita ortopedica e torna a Piazza
Armerina con 18 dosi di marijuana nascoste nel tappo della benzina. Agenti della Squadra Mobile di Enna e del commissariato di Piazza Armerina hanno deferito alla magistratura un ventiquattrenne piazzese, S.N. per possesso di 18 dosi di marijuana pronte per la vendita.
Anche in questo particolare periodo, sono stati intensificati i controlli finalizzati al contrasto del traffico di stupefacenti. Le pattuglie del territorio, infatti, sono state sensibilizzate a presidiare talune zone e aree ed ecco che, in una strada secondaria, è stato notato un giovane alla guida della
propria autovettura proveniente da Catania con atteggiamento sospetto. Il ragazzo non forniva alcuna valida giustificazione della sua presenza, asserendo invece di aver effettuato una visita in un centro ortopedico. L’attenta ispezione del veicolo permetteva di rinvenire, occultata nel vano per il rifornimento del carburante, una busta contenente 18 dosi di marijuana confezionate per la vendita. S.N., pertanto, è stato condotto presso gli uffici della polizia e, dopo le formalità di rito,
deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.La droga, opportunamente sequestrata, dopo la relativa analisi merceologica per uso processuale, verrà distrutta in apposito inceneritore su indicazioni della magistratura.L’attività della Polizia di Stato di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti continua quotidianamente, anche al fine di tutelare la salute degli assuntori, peraltro sempre più giovani.
rlferrara

Lascia un commento